ZANARDI E ALTRE STORIE

Categorie: Andrea Pazienza
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: novembre 17, 2010
.

“Posso vivere senza di te, non c’è dubbio, amaramente e bene. Il grido non è questo. Il mio tormento è il ricordo”. 
.
Dal 1986 fino alla morte Pazienza collabora con la rivista Comic Art. In questo volume del 1995, numero 40 della collana Best Comics, ristampa del numero 20 della collana Grandi Eroi, del 1988, sono raccolte alcune storie di Zanardi frutto di questa collaborazione: “Zanna” (Comic Art n. 32, aprile 1987), “Zanardi at the war” (Comic Art n. 36, settembre 1987), “Prologo” (Comic Art n. 28, dicembre 1986), “Cuore di mamma” (Comic Art n. 28, dicembre 1986), “Cenerentola 1987” (Comic Art nn. 29/31, gennaio/marzo 1987).
Particolari le prime due storie, con un Zanardi lontano dal suo naturale habitat liceale bolognese, catapultato in nuovi contesti onirici o lontano nel tempo, secondo una tendenza in atto nel Pazienza dell’ultimo periodo, che si manifesterà anche nella bellissima storia incompiuta “Zanardi Medioevale”, ripubblicata in una differente sede. Più “classiche” le ultime due storie, dove la perfidia di Zanardi e dei suoi compari Colasanti e Petrilli si manifesta in tutta la sua grandezza.
Apre l’antologia comunque una storia che non vede Zanardi tra i suoi personaggi, la trasposizione in forma grafica del poema “Campofame” di Jeffers Robinson, suggestivo apologo di un uomo che affrontò a mani nude la morte e la sconfisse, ma poi ebbe modo di pentirsi del suo successo.
Da segnale anche la prefazione “Andrea Pazienza ovvero l’io diviso” di Giulio C. Cucciolini, un’analisi sincera e approfondita dell’arte e della psicologia di questo autore che tanto ha dato al fumetto italiano.
.
http://www.anobii.com/ilvignettificio/ 


Condividilo
Seguimi
FacebookGooglePlusTwitter

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Benvenuto , oggi è lunedì, marzo 27, 2017